Le cascate del Ghiaccione

Le cascate del Ghiaccione sono ormai molto famose in questo angolo della Valdera. Rappresentano un vero angolo di paradiso, ricercate per il loro clima fresco anche in piena estate (se andate in altre stagioni ricordate il maglione!), ma anche per la loro atmosfera magica e segreta.

Per arrivarci dovete percorrere la strada che va da Chianni a Castellina Marittima. Dopo un ponticello su un fiumiciattolo chiamato La Torre, se ne trova subito dopo un altro sul torrente Carbonaia, qui si può parcheggiare l’auto. Nel bosco ai lati della strada c’è un piccolo sentiero che risale il fiume.

L’acqua è gelida ma lo spettacolo è mozzafiato. Sono tre le cascatelle successive, ma la terza, detta “Il salto della Capra”, non è facilmente raggiungibile. La seconda è quella più maestosa e sicuramente è quella che si ritrova nella maggior parte delle foto di chi è passato da qui. Detta “Il tonfo degli ebrei”, perchè pare che in tempo di guerra vi siano stati giustiziati alcune persone, vittime delle leggi razziali.

Gustatevi qualche ora di riposo in questo angolo magico, godendovi il fresco, in estate, oppure i colori caldi dell’autunno. In ogni stagione, vale la pena visitarle.

Poichè quasi nessuno riesce a raggiungere il terzo salto, potresti essere proprio tu a scoprirle e fotografarle per primo!

Di seguito alcuni blog che parlano delle cascate e come arrivarci: